Come scegliere la migliore lavastoviglie in base alle proprie esigenze
Casa e Arredamento

Come scegliere la migliore lavastoviglie in base alle proprie esigenze

La lavastoviglie è divenuto ormai un accessorio quasi indispensabile alla nostra vita quotidiana, poiché consente un grande consumo di tempo anche a fronte di famiglie numerose che sporcano molti piatti quotidianamente.

Inventata nel lontano 1886 da Cochrane, una donna americana, è disponibile oggi sul mercato in due varianti principali: da incasso o a libera installazione. La prima è inserita perfettamente all’interno di mobili della cucina e ricoperta da pannelli abbinati, mentre la seconda viene generalmente installata in un secondo momento e non segue la linea dell’arredamento.

Numerosi sono attualmente i siti che offrono una selezione di prodotti e aiutano nella scelta migliore, come ad esempio www.migliorlavastoviglie.it. Si tratta di un portale che spiega nel dettaglio quali caratteristiche deve avere l’elettrodomestico per risultare davvero efficace, fornendo utili consigli agli acquirenti in fase di selezione.

In questo articolo analizzeremo nel dettaglio quali sono i criteri che devono guidare nella scelta del giusto modello di lavastoviglie in base alle esigenze specifiche di spazio e budget.

Come scegliere la migliore lavastoviglie

Sul mercato sono disponibili una vasta gamma di prodotti che si differenziano per nome del brand, capienza, suddivisione interna e consumo energetico, appartenenti a diverse fasce di prezzo in relazione alla compresenza delle migliori caratteristiche a disposizione.

Il primo parametro di scelta è certamente legato al luogo nel quale dovrà essere collocato il dispositivo, optando per un modello a incasso se le condizioni lo permettono o per uno libero nel caso in cui i cm a disposizione non fossero sufficienti.

Solitamente le misure standard prevedono una lunghezza che varia dai 45 ai 60 cm circa.
È consigliabile, se il budget lo consente, di direzionarsi verso marchi storici del settore, che hanno accumulato anni di esperienza e generalmente non deludono il cliente con modelli ben al di sotto delle aspettative.

In alternativa è opportuno leggere attentamente le recensioni dei prodotti emergenti, valutando bene pro e contro per evitare di acquistare una lavastoviglie poco resistente e durevole nel tempo.
Tutti gli elettrodomestici di questo genere necessitano infatti di una certa manutenzione, ma questa deve avvenire periodicamente e non a causa della precoce rottura delle componenti.

Optare per il risparmio

Scegliere un modello di lavastoviglie di classe energetica alta significa diminuire drasticamente il consumo di energia elettrica e di acqua, utilizzando programmi che prevedono un ridotto uso di entrambe le componenti secondo una funzione più eco.

In tal modo sarà possibile sia preservare l’ambiente, non sprecando risorse non rinnovabili, sia ricevere bollette inferiori alla fine di ogni mese, destinando il denaro risparmiato ad altre faccende.
Per questo effettuare un investimento iniziale superiore posta dei vantaggi a lungo andare nel tempo e viene pienamente ripagato dalle ottime prestazioni ottenute a costi decisamente minori.

La rumorosità

Talvolta si sottovaluta quanto può essere fastidiosa una lavastoviglie in azione. Il suo rumore è in grado di non permettere un dialogo agevole tra i componenti della famiglia o costringe ad alzare eccessivamente il volume della televisione per ascoltare i programmi.

Per questo optare per un modello silenzioso è essenziale se si desidera mantenere l’armonia e la tranquillità all’interno della casa e anche mantenere un rapporto sereno con tutto il vicinato.
In fase di scelta, pertanto, è opportuno confrontare i decibel dei vari dispositivi selezionati, valutando attentamente anche questo parametro per giungere alla decisione finale.

Le prestazioni aggiuntive

Se si desidera ricevere un servizio di livello superiore, molte lavastoviglie più costose offrono la possibilità di usufruire di programmi aggiuntivi molto utili, come quello per le stoviglie delicate o, al contrario, quello dedicato allo sporco maggiormente ostinato.

Inoltre, da sempre l’asciugatura è un tasto dolente di questo genere di dispositivi e, nei modelli più all’avanguardia, può essere regolata più meno forte in base alla quantità di carico inserito e alle specifiche esigenze del momento.

Più sarà accessoriato, più il costo del prodotto aumenterà, ma ne guadagnerà decisamente la vostra qualità della vita.