Come superare i problemi di stitichezza
Benessere e Salute

Come superare i problemi di stitichezza

Abbiamo problemi di stipsi (stitichezza) se andiamo in bagno ad evacuare per meno di tre volte a settimana, allora dobbiamo pensare a qualche rimedio per stimolare e regolarizzare il nostro organismo a liberarsi come si deve con regolarità.

Altri sintomi che ci aiutano a capire che siamo affetti da stitichezza possono essere il gonfiore ed i dolori all’addome, tipici di un corpo “otturato” che non riesce a liberarsi, in più se le rare volte che andiamo di corpo facciamo molta fatica e abbiamo sempre quella sensazione di non esserci liberati come si deve, possiamo praticamente affermare per certo che abbiamo problemi di stipsi.

La stipsi non è una malattia, ma una sindrome che si presenta per diverse cause, dall’alimentazione allo stress, bastano pochi accorgimenti per risolvere il problema e tornare alla normale regolarità, si possono usare dei farmaci come in glicerolo Carlo Erba per adulti in soluzione rettale oppure soluzioni naturali che stimolano e regolarizzano le funzionalità del nostro intestino.

Allo stesso tempo imporsi una corretta e bilanciata alimentazione con il giusto apporto di fibre ed idratazione, cibi che contengono acqua e che abbiano le giuste calorie, ridurre al minimo tutti i fattori esterni di stress e tenere uno stile di vita attivo, aiutano a risolvere tutti i problemi di stipsi.

Se la stitichezza permane per lungo tempo nulla ci vieta di affidarci ad un medico, ad un dietologo oppure ad un nutrizionista che ci aiuti a prendere la strada corretta per risolvere il problema, potrebbe essere il caso di assumere un lassativo che possa stimolare la regolarizzazione.

Ecco quali sono i cibi che possono provocare la comparsa della stipsi se assunti in dosi massicce o con troppa frequenza:

  • Le patate in ogni loro forma e variante
  • Le carote ed i limoni
  • Le banane oppure il riso

Questo perché hanno caratteristiche “astringenti” ovvero elementi che non sono completamente digeribili dal nostro organismo che generano una eccessiva estensione del colon che non è più in grado di espellerli

Sono invece consigliati tutti quei cibi e bevande che sono facilmente assimilabili dall’organismo e che permettono il corretto funzionamento del colon:

  • Verdure cotte o crude che contengono il giusto apporto di fibre
  • La frutta di ogni genere come i kiwi, i fichi, le prugne, le pere e molti altri
  • Yogurt o latticini fermentati che contengano quindi fermenti lattici vivi
  • Legumi e cereali raffinati o integrali in alternanza
  • Condimenti come l’olio extravergine
  • Formaggi come il Grana Padano

Questi sono tutti alimenti che sono altamente consigliati per combattere la stitichezza in quando molto più digeribili e ricchi di nutrimento per il nostro organismo.

Detto questo l’ultimo fattore, ma non per questo meno importante, che aiuta a combattere la stitichezza è quello di fare una vita sana, regolare, consumare i pasti più o meno agli stessi orari, fare attività fisica e motoria, rilassante e cercare di creare una routine quotidiana a cui il nostro corpo possa abituarsi, soprattutto nel momento in cui si ha la necessità di scaricarsi.