Cosa visitare in Australia e i migliori consigli per organizzare il viaggio
Viaggi e Turismo

Cosa visitare in Australia e i migliori consigli per organizzare il viaggio

L’Australia rappresenta una tra le mete turistiche privilegiate in tutto il mondo, soprattutto per chi ama la combinazione tra paesaggi naturali incontaminati e l’architettura moderna di città come Sydney e Melbourne.

Organizzare un viaggio indimenticabile in Australia richiede la selezione di tutti i luoghi da visitare e alcuni consigli sui visti e la documentazione necessaria per il viaggio.

I 5 luoghi imperdibili per un viaggio in Australia

L’Australia è una terra bellissima, affascinante e ricca di sorprese. Scegliere alcune mete soltanto per il proprio viaggio non è affatto facile, ma è importante conoscere quali sono le mete indimenticabili. In particolare, sono almeno 5 i luoghi che non si possono perdere assolutamente.

Il primo luogo imperdibile da visitare in Australia è la Grande Barriera Corallina. Questo autentico paradiso naturale vanta fondali ricchi di corallo, pesci tropicali e una flora unica e colorata. La Barriera Corallina australiana si estende per 2000 Km nello stato del Queensland, sulla costa orientale.

Il secondo luogo consigliato è sicuramente la Bondi Beach, situata sulla costa di Sydney. Questo spiaggia con una bellissima sabbia bianca e un mare cristallino è un’autentica bellezza naturale incastonata all’interno di un paesaggio cittadino.

Il terzo luogo da visitare è Litchfield National Park, uno stupendo parco dove fare splendide passeggiate e ammirare la flora e la fauna australiana.

All’interno del parco, inoltre, si trovano cascate naturali molto suggestive come le Florence Falls, le Wangi Falls e le Tolmer Falls.

La quarta meta ideale per un viaggio alla scoperta delle bellezze architettoniche del Paese è la Sydney Opera House. Questo teatro, inaugurato nel 1973, rappresenta il vero e proprio simbolo dell’Australia con un’architettura moderna e sofisticata. Oggi, inoltre, è diventato un vero e proprio centro per le arti internazionali.

Infine, il quinto luogo consigliato è la Federation Square a Melbourne. La piazza è un posto perfetto per ammirare il cuore della cultura e della società di questo Paese. Su questa piazza, infatti, si affacciano tantissimi ristorantini tradizionali, gallerie d’arte e negozi vintage e ogni giorno viene attraversata da migliaia di persone.

I consigli e i visti necessari per l’Australia

Oltre che un ottimo itinerario, l’organizzazione di un viaggio in Australia richiede anche un’adeguata informazione in materia di visti per l’accesso nel Paese.
I cittadini degli Stati dell’Unione Europea, come l’Italia, devono essere in possesso del visto turistico che consente la permanenza per il turismo o per visitare amici e familiari oppure anche per seguire corsi di studio di durata non superiore a 3 mesi. In particolare, il visto necessario è l’eVisitor turistico sul quale è possibile trovare tutte le informazioni sul sito www.australia-eta.com.
In generale, tuttavia, il visto turistico australia ha una durata massima di 90 giorni (ovvero tre mesi) ma è possibile utilizzarlo più volte nell’arco di un anno, purchè ogni volta il tempo di permanenza non superi i 90 giorni.

La richiesta del visto turistico può essere fatta direttamente online e in questo modo il visto viene collegato direttamente al numero del passaporto indicato.
Il sito www.australia-eta.com offre tutte le informazioni aggiuntive e le curiosità per i turisti che si preparano ad un viaggio di piacere in Australia.